POESIE DEDICATE A CAMPO

 

   La ferita infetta
   delle case diroccate
   ammorba l'aria
   del lezzo nauseabondo
   della cancrena.
   Anch'io ferito
   sanguino insieme ai sassi
   penosamente cosciente
   che più di questi
   rovina la memoria.
          

 

       GIULIANO SALA 1992

foto di proprietà CTG BRENZONE

 

   Suggestioni antiche
   luci
   parole ed armonie immortali
   profumi premevi
   di terra
   intrisa di giorno
   nero cipresso
   tra gli ulivi annosi
   contro la notte
   arida di stelle.
          

 

       MARIA SCAPIN 1996

foto di proprietà CTG BRENZONE

 

   Le ombre s'allungano
   sui merli delle antiche torri
   come fantasmi
   che ghermiscono la luce;
   il lago in lontananza
   sfavilla
   degli ultimi raggi.
          

 

       GABRIELE NASCINBENI 1991

foto di proprietà CTG BRENZONE

 

  Salì.
  Antiche pietre accarezzano il passo,
  remoti suoni del tempo che fluttua.
  Verdi le sentinelle d'olio feconde
  sopravvivono fiere alla povera terra.
  Profumi di fieno estasiano l'aria,
  alchimie d'antico sudore.
  Salì.
  Respira candidi silenzi
  sfiora il divino,
  muto eco dell'infinito.
  Salì.
  Ascolta.
  Campo vive d'oblio.
          

 

       VALERIO SARTORI 1994

foto di proprietà CTG BRENZONE